06.10.2020 16:28

ADRÈ ADRÈ DI QUESTA CITTÀ

Adré adré di questa città

si vivono respiri e silenzi

che vanno con rapido tremore

a sorridere come fosse dolce poesia

su orizzonti di luci e armonie

quasi che il sole non volesse andare

e tra campane è apertura

sul mondo d’un arcobaleno

di azzurre amicizie, sogni, pensieri

e si sorride a un giovane amore.

Ma non coerente come sto

temo di trovare nuovo dolore

e rincorro speranze

per cambiare politica e Terra

magari per mangiare funghi insieme

e crescere senza vendersi

e senza maschere.

 

Villapizzone, 26 settembre

—————

Indietro


Contatti

ADELIO RIGAMONTI